Info Perù
 
Infine siamo andati a Sacsayhuaman. Comunemente chiamata fortezza perché i “conquistadores” quando la videro, la trovarono simile alle fortezze europee e, soprattutto, perché è stata la sede di conflitti bellici come la deposizione di Manko Inka nel 1536.

Sacsayhuaman - MuraQuesta architettura megalitica fu pianificata e iniziata a costruire dall’Inka Pachakutec e conclusa poi dal nipote Huayna Qhapaq.

Ci sono voluti più di 20.000 uomini e più di 70 anni per la costruzione di Sacsayhaman.

Sacsayhuaman è situata a 3500 m s.l.m. su tre “terrazzamenti” a forma di zig-zag che gli studiosi hanno associato ai tre “tempi” del temporale: il fulmine, il lampo e il tuono. Nello stesso tempo poteva essere la rappresentazione del loro concetto di divisione dell’universo (mondo di sopra, mondo terreno e mondo di sotto).

Sacsayhuaman - Divisione dell'universoAbbiamo camminato seguendo Luis (peruresponsabile.it) che ci spiegava dove si trovava il tempio, i depositi e i canali d’irrigazione; le cinta murarie lunghe 300m sono state edificate con enormi pietre unite tra loro con una precisone impressionante. Siamo passate vicino a enormi blocchi di pietra alti 9 metri, uniti anch’essi perfettamente.

Qual'è la tua opinione sul nostro blog?

E’ stupefacente pensare come sia stato possibile per gli Inkas trascinare le pietre da cave limitrofe (non conoscevano la ruota), levigarle e incastonarle in quel modo così perfetto!

Sacsayhuaman mi è piaciuta moltissimo! Abbiamo passeggiato tra queste mura, molte delle quali in ottimo stato.

Sacsayhuaman - FortezzaSiamo rientrati a Cuzco entusiaste dalle visite fatte e soprattutto di Sacsayhuaman che, sicuramente, è stato il sito archeologico più grande e più bello, dal quale abbiamo visto e fotografato la città di Cuzco dall’alto.

Cose da vedere a Cuzco? Il Tempio del Sole “Qorikancha” nel monastero di “Santo Domingo”.

3
Lascia un commento